Silvia Argiolas

“Il mio lavoro nasce da una trasformazione introspettiva di quello che capita nella mia esistenza. Parte dalle persone che mi vivono vicino, dagli spazi, dagli odori e dai fatti di cronaca con i quali vengo a contatto. Anche il cinema ha un ruolo importante. Amo gli autori che parlano del disagio giovanile, come Roberto Rossellini, Todd Solondz e Larry Clark.

Il cinema ti aiuta a confrontarti con altri mondi, a provare empatia. Il mio lavoro non è mediato da bozzetti o disegni preparatori perché preferisco intervenire direttamente sulla carta o sulla tela, assecondando le sensazioni che provo in quel momento.
Molti dei personaggi che affollano le mie tele, anche contemporaneamente, assomigliano vagamente alla mia persona, rubandomi l’identità. Questo mi permette di essere parte integrante della narrazione e il dipingere diventa per me una sorta di psicanalisi. Un altro particolare importante sono le tematiche, da una parte intime e personali ma anche sociologiche, con una valenza soggettiva. Mi pongo di continuo domande sui comportamenti umani, che però tratto con curiosità senza alcun giudizio, perché non voglio essere io a delineare i “buoni” e i ”cattivi”. Compito che al limite lascio allo spettatore. Anche i miei paesaggi sono molto interiorizzati, con colori sempre molto forti e acidi, ideali per definire luoghi dove avvengono catarsi, esorcismi e momenti rigeneratori. I titoli delle mie opere, infine, hanno un ruolo importante, aggiungendo degli aspetti che appaiono fondamentali per la visione stessa dell’opera, completandola.”

Incontro pubblico, venerdì 23 Gennaio alle ore 18,00, presso la Scuola Civica d’Arte Contemporanea di Iglesias.

 

 





 



Nata a Cagliari nel 1977. Vive e lavora a Milano.


Mostre Personali

2014
Walk on the Wild Side, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano.
2013
Una pace perfetta, Maco Arte, Padova, curated by Nicola Galvan.
Il giorno finisce presto, Catania Art Gallery, Catania, curated by Ivan Quaroni.
2012
Silvia Argiolas Solo Show, Robert Kananaj Gallery, Toronto.
“You are not really so bad”, D406 galleria d’arte Contemporanea, Modena.
2011
Season of the witch, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano,
a cura di R. Fantoni.
2010
Rainbow Wrong, Fondazione Durini, Milano, a cura di S. Fabbri.
I and I, Antonio Colombo Arte Contemporanea (Little Circus), Milano,
a cura di M.C. Valacchi .
2009
Magica arborea, Galleria Tubegallery, Milano, a cura di I. Quaroni.
2007
Lullaby, Galleria Capsula, Roma, a cura di S. Elena e E. Olmetto.
2006
Seed, Galleria Studio 20, Cagliari, a cura di R. Vanali.
2005
Zone Parallele, Rassegna d’arte contemporanea, Galleria La Bacheca, Cagliari, a cura di R. Vanali.
X648, Galleria My Mask, Cagliari, a cura di R. Vanali.
2004
Beautiful People, Galleria La Bacheca, Cagliari.
Beautiful People 2, Museo Genna Maria, Villanovaforru (CA).
2003
Killing, Istituto Classico Manno, Alghero (SS), a cura di M. Cosseddu.
2001
2+1, Galleria La Bacheca, Cagliari.

 

 

 

 

 

Mostre Collettive

2014
U Liotru, la leggenda di Eliodoro, Catania art Gallery
2013
The Dark Knigh, Piancoteca Carlo Contini, Oristano
ITALIAN NEWBROW here we go, again, Studi aperti in Filanda Motta, TV
2012
Italian Newbrow, Pinacoteca Civica Palazzo Volpi, Como, a cura di I.Quaroni
ITALIAN NEWBROW, Cattive compagnie, Fortino Napoleonico, Forte dei Marmi (LU), a cura di I.Quaroni
2011
Mito del Vero: Situation Palazzo Guidobuono, Milano. A cura di G. M. Prati e P.Lesino
Centocinquanta la giovane arte contemporanea italiana ,Lizzano – Sale Municipio Lizzano a cura di Daniela Cotimbo
54 Esposizione della Biennale di Venezia, Sardegna, Museo Masedu (Sassari). A cura di Vittorio Sgarbi e Antonio Bisaccia
2010
Christmas Rodeo, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, a cura di A. Colombo
Forward_Rewind, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano
2009
Biennale Giovani Monza 2009, Serrone della Villa Reale, Monza, a cura di I. Quaroni
Onda anomala, Galleria Spazioinmostra, Milano, a cura di I. Quaroni
Overture, Galleria San Salvatore, Modena, a cura di I. Quaroni
2008
40×40, Galleria Studio d’arte Fioretti, Treviolo (BG), a cura di I. Quaroni
A Momentary Lapse of Reason, Galleria Studiodartefioretti, Treviolo (BG), a cura di I. Quaroni
Trick or Treat, Galleria Spazioinmostra, Milano, a cura di I. Quaroni
City bernetica, Galleria Tubegallery, Milano, a cura di Arsprima
Summer extra small, Associazione Culturale Arsprima, Milano, a cura di Arsprima
Whaleless , Strychnin Gallery, Londra, a cura di G. Cervi e Res-Pira
Allarmi 2008, Caserma De Cristoforis, Como, a cura di I. Quaroni, A. Zanchetta e A. Trabucco
Bye Bye Baby, Studio 168, Cagliari, a cura di R. Vanali
Arrivi e Partenze, Mole Vanvitelliana (Ancona), a cura di A. Fiz e W. Gasperoni
2007
L’età dei bambini cattivi, Galleria Capitol, Cagliari, a cura di I. Serafino Fenu
Creepy, Galleria K-Gallery (MI), a cura di I. Quaroni
ApartmentArt, Ternate (VA), progetto a cura di R. Bandera, E. Bolazzi e P. Ceriotti
Fiabe crudeli Museo Man, Nuoro, a cura di R. Vanali
Sa Domo Manna, Villanova Monteleone (SS), a cura di M. Cosseddu, S. Borsato e L. Turtas
Kick Off, Galleria K-Gallery, Legnano (MI
2006
Start, Galleria Studio 20, Cagliari, a cura di R. Vanali
A Mare L’Arte, giovani proposte d’arte contemporanea, Centro Culturale Ex Lazzaretto, Cagliari, a cura di A. Menesini
Insediamenti, Spazio Comunale Exmà, Cagliari, a cura di E. Olmetto
Finalista Premio Celeste
2005
Man Ray 1995-2005, Centro Culturale Man Ray, Cagliari, a cura di M. Cosseddu
Creative Turbulences 2, contemporaneità della pittura, Castello Di S. Michele, Cagliari, a cura di A. Menesini e R. Musumeci
Dove gli angeli?, Centro Culturale Man Ray, Cagliari, a cura di R. Vanali
STE, Museo Marino Marini, Firenze, a cura di G. Marziani
2004
Todo me parece bonito, Galleria Sottopiano, Cagliari, a cura di R. Vanali
Putzle, Galleria La Bacheca, Cagliari
2003
Catarsi, Centro Culturale Man Ray, Cagliari, a cura di W. Nazzari
2002
Fermata di Tempo, Centro Culturale Man Ray, Cagliari, a cura di W. Nazzari

Annunci